Inizia da qui…

Buongiorno e benvenuto in questo angolo digitale!

Sono Chiara, sono un chimico ed ora lavoro a tempo indeterminato per una una ditta produttrice di materie plastiche.

Perchè “Stagista Sposata”

Nel 2012 mi sono laureata, e non trovando lavoro come chimico ho avuto modo di lavorare presso la cucina di due ristoranti perfezionando le mie abilità e la mia tecnica. il mio secondo blog è infatti Nerd in cucina, dove si parla di cucina e di scienza.

Ad aprile 2013 mi sono sposata con Mr Nerd, e da settembre dello stesso anno sono stata assunta con contratto di stage presso la ditta dove lavoro ora. Fortunatamente sono riuscita a dimostrare le mie abilità e qualità anche in questo ambito, e il mio contratto si è evoluto in due anni di contratto a tempo indeterminato, fino ad ottobre 2015 quando sono stata confermata a tempo indeterminato.

Primo post pieno di buone intenzioni: Incominciamo dalla fine…

Dopo lo stage, cosa è rimasto?

Come ogni donna moderna, cerco di giostrarmi tra la normale complicata quotidianità di un matrimonio, un lavoro. A questo si aggiungono una gatta, il volontariato, e le mie mille passioni.

Rimedi casalinghi

Una delle sfide che ho lanciato con me stessa è quella di essere una casalinga part time a impatto zero.

E da qui ho iniziato il mio percorso di scoperta ed esperimenti con le pulizie di casa e la produzione di detergenti ecologici.

Articoli Rilevanti:

 

Ordine,  minimalismo, zero sprechi

Travolta anch’io dall’uragano Marie Kondo ho messo in pratica i suoi consigli e ho sperimentato altre tecniche per riordinare.

Questo percorso mi ha anche fatto capire che la maggiorparte delle cose che posseggo non mi serve, e per quelle che uso c’è sempre una variante DIY.

Articoli rilevanti:

Decalogo per l’Organizzazione del Guardaroba

Capsule Wardrobe – consapevolezza della Decision Fatigue

Finanza Personale

Una delle tappe fondamentali per il passare all’età adulta è essere in grado di badare a se stessi anche economicamente. Non importa se si è single, si vive con i propri genitori o se si ha un compagno di vita, l’organizzazione e la gestione dei proprio soldi non la si può lasciare al caso.

Uno dei metodi che ho sperimentato essere più efficace è tracciare le spese, e una volta individuate le categorie di spesa che si possono ridurre ho iniziato lo Shopping ban.

Articoli rilevanti:

Finanza personale e di casa – Strumenti

Shopping Ban Project – 12 mesi senza acquistare niente di nuovo

Shopping ban – update primo mese

Shopping Ban – 6 months update

Shopping ban update – lista Shopping Autorizzato

Shopping ban – 1 anno terminato


Libri che ho letto

Marie Kondo – Il magico potere del riordino

Ryūnosuke Koike – Felici senza Ferrari

Paolo Legrenzi – Frugalità

Julia Enders – L’intestino felice

Lois P. Frankel – Le Brave Ragazze non Fanno Carriera 


Contatti

misako.violet@outlook.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...